Funzionamento PEC

Dettaglio del funzionamento della PEC

Comprendere il funzionamento della PEC è di fondamentale importanza per sfruttarne al meglio le potenzialità. I messaggi scambiati tra caselle di Posta Elettronica Certificata hanno valore legale (equivalente ad una raccomandata con avviso di ricevimento). L'invio di messaggi PEC ad indirizzi di posta non certificati non ha alcun valore legale.

Il funzionamento della PEC è garantito da un gestore certificato e l'invio di un messaggio avviene nel seguente modo:

  1. il mittente invia, tramite il server di Posta Elettronica Certificata del suo gestore, un messaggio al destinatario (previa verifica delle credenziali);
  2. il gestore PEC dopo aver effettuato controlli formali sul messaggio invia al mittente una ricevuta di accettazione o di non accettazione;
  3. il messaggio, incapsulato in un messaggio S/MIME e firmato digitalmente, viene inviato al gestore PEC del destinatario;
  4. il punto di ricezione controlla la firma del gestore PEC mittente e verifica la validità del messaggio; in caso di esito positivo viene inviato al gestore PEC mittente una ricevuta di presa in carico;
  5. il punto di consegna rende disponibile al destinatario il messaggio, pronto per la lettura;
  6. il punto di consegna invia al gestore mittente una ricevuta di avvenuta consegna;
  7. il gestore PEC mittente rende disponibile la ricevuta di avvenuta consegna nella casella del mittente.

In caso di invio a molteplici indirizzi PEC si riceverà una sola ricevuta di accettazione ed una ricevuta di avvenuta consegna per ogni destinatario.

Richiedi maggiori dettagli

Hai bisogno dell'aiuto di un nostro esperto?

Chiamaci subito
+39 031 391 500